Superammortamento reintrodotto per il 2019

Il c.d. Decreto Crescita reintroduce, dal 1 aprile 2019 e sino al 31 dicembre 2019, il beneficio del super ammortamento, ossia della possibilità di maggiorare del 30% il costo fiscalmente riconosciuto dei beni, ai fini del calcolo dei relativi ammortamenti.

Si tratta di investimenti in beni materiali, strumentali e nuovi, esclusi i veicoli e gli altri mezzi di trasporto, a deducibilità limitata ai sensi dell’articolo 164, comma 1, del Tuir, effettuati entro il 31 dicembre 2019.

Sono inclusi nell’area agevolativa anche i beni acquistati entro il 30 giugno 2020 ma a condizione che entro la data del 31 dicembre 2019 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura pari ad almeno il 20% del costo di acquisizione (o del maxi canone di leasing).

Lascia un commento