“Vantaggi economici” ottenuti dalla Pubblica Amministrazione da indicare nel bilancio 2018

La legge 4 agosto 2017, n. 124, art. 1, commi 125-129, ha introdotto una serie di obblighi di pubblicità e trasparenza a carico di soggetti che intrattengono rapporti economici con le Pubbliche Amministrazioni o con altri soggetti pubblici o con i soggetti di cui all’art. 2-bis del D.Lgs. n.33/2013.

Più specificamente, per le imprese l’adempimento di tale obbligo avviene attraverso la pubblicazione con decorrenza dall’esercizio 2018 delle informazioni relative a sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti e comunque a vantaggi economici di qualunque genere ricevuti nel periodo considerato superiori a 10 mila euro.

Tali informazioni dovranno essere riportate nella nota integrativa del bilancio di esercizio e nella nota integrativa del bilancio consolidato, ove esistente.

Lascia un commento